Vai a sottomenu e altri contenuti

Contrassegno disabili auto

Contrassegno disabili auto: chi ne ha diritto, come ottenere il rilascio, rinnovo e duplicato
CHE COSE'
Contrassegno disabili su auto, è un'agevolazione prevista per facilitare la mobilità delle persone con disabilità

E' un tagliando con il simbolo grafico della disabilità che permette alle persone con problemi di deambulazione e ai non vedenti di usufruire di facilitazioni nella circolazione e nella sosta dei veicoli al loro servizio, anche in zone vietate alla generalità dei veicoli.

E' un permesso che viene rilasciato dal Comune di residenza ed ha validità su tutto il territorio nazionale e dell'Unione Europea.

contrassegno disabili

CHE COSA CONSENTE

Il transito: Nelle zone a traffico limitato (dette ''ZTL''), nelle aree pedonali e nelle corsie preferenziali il cui accesso è permesso anche ai taxi.

La sosta gratuita: negli spazi riservati alle persone disabili delimitati con le strisce gialle ed il simbolo dell'accessibilità (anche quando collocati nelle aree di parcheggio custodite).
Non è possibile sostare invece nei parcheggi riservati personalizzati.

ATTENZIONE! Il contrassegno può essere utilizzato soltanto quando l'auto è al servizio del disabile intestatario del contrassegno.

E' possibile intraprendere un'azione di ricorso qualora, con il disabile a bordo, si riceva una contravvenzione trovandosi in una delle suddette situazioni di circolazione o di sosta.

E' VIETATO l'uso del contrassegno da parte di persone diverse dall'interessato.

In caso di utilizzo improprio sono previsti una sanzione e l'immediato ritiro del contrassegno.

COME, DOVE, QUANDO RICHIEDERLO

Validità del contrassegno: cinque anni, salvo i rari casi in cui il Comune di residenza rilascia un contrassegno provvisorio a persone con riduzione temporanea delle capacità motoria.

Autorizzazione
L'autorizzazione al contrassegno disabili, viene rilasciata, previo accertamento medico, dal proprio Comune di residenza (art.188 del Codice della Strada, CdS, e art. 381 del Regolamento di esecuzione del CdS).
Il contrassegno ha la durata di cinque anni, anche se la disabilità è permanente, così come prescritto dall'art. 381 c.3 del Regolamento di esecuzione e attuazione del Codice della Strada. Può essere rinnovato alla scadenza dei cinque anni.

Nel caso di invalidità temporanea, così come prescritto dall'art. 381 c.4 del Regolamento di esecuzione e attuazione del Codice della Strada, il contrassegno può essere rilasciato in via temporanea per il periodo di inabilità.

Contrassegno europeo disabili auto
Dal 15 settembre 2012 è entrato in vigore in Italia il nuovo contrassegno di parcheggio per disabili ''europeo'', con un formato rettangolare, di colore azzurro chiaro, con il simbolo internazionale dell'accessibilità bianco della sedia a rotelle su fondo blu.

Il contrassegno europeo è valido nel territorio nazionale e in tutti paesi aderenti all'UE.

Il contrassegno non è cedibile
Il contrassegno europeo è personale e non cedibile, non è vincolato ad uno specifico veicolo e consente varie agevolazioni, sia per quanto riguarda la sosta sia per la circolazione.

Dal 15 settembre 2015 i vecchi contrassegni invalidi civili di colore arancione non sono più validi.

Tempi di rilascio

I tempi del rilascio possono variare da Comune a Comune. Allo scadenza della validità si può rinnovare il contrassegno con le seguenti modalità (art. 1 del D.P.R. 151/2012).

Rinnovo

Contrassegno disabili definitivo, per il rinnovo alla scadenza dei cinque anni bisogna presentare al comune di residenza la certificazione del proprio medico curante che attesti il persistere delle condizioni patologiche che hanno dato luogo al rilascio del contrassegno.

Contrassegno disabili temporaneo, l'emissione di un nuovo certificato sempre a tempo determinato, è possibile con la presentazione di ulteriore certificazione medica rilasciata dall'ufficio medico-legale dell'Azienda Sanitaria Locale di appartenenza che attesti la patologia momentanea ancora in atto, che le condizioni della persona invalida danno diritto all'ulteriore rilascio. L'ufficio di medicina legale, dovrà verificare il persistere dei requisiti minimi e indicare i nuovi tempi di validità del contrassegno.

In entrambi i casi, successivamente, bisogna presentare al comune di residenza apposita domanda per richiedere il rilascio del nuovo contrassegno disabili, allegando la certificazione medica, il vecchio contrassegno in originale e, per i contrassegni temporanei, la marca da bollo prevista dalla normativa vigente.

Scadenza

Con un parere del 5 marzo 2013 il Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha chiarito che, così come per gli altri documenti di identità e di riconoscimento, la ''scadenza'' del contrassegno definitivo, vale a dire quello con scadenza quinquennale, dovrebbe coincidere con la data di nascita del titolare.

È possibile richiedere il duplicato del contrassegno, per furto o smarrimento, presentando domanda e denuncia fatta alle Autorità.

In caso di smarrimento

  • fare la denuncia di smarrimento;
  • presentare la domanda di duplicato presso l'Ufficio Commercio-Polizia Amministrativa, allegandovi una fotocopia della denuncia.

Il duplicato scade esattamente quando sarebbe scaduto il contrassegno smarrito. Non dura quindi ulteriori cinque anni

Cambio di residenza

Il contrassegno è rilasciato dal Comune di residenza che indica sullo stesso una numerazione propria, pertanto, ad ogni cambio di residenza (trasferimento in un Comune differente), la persona intestataria del permesso di libera circolazione e sosta deve presentare una domanda per ottenerne uno nuovo e deve consegnare quello vecchio al Comune che lo ha rilasciato.

Requisiti

Chi ne ha diritto Il contrassegno invalidi può essere rilasciato a persone: • con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta • non vedenti Il contrassegno può essere rilasciato anche a tempo determinato ( inferiore ai cinque anni): • con temporanea riduzione della capacità di deambulazione a causa di infortunio o per altre cause patologiche; • persone con totale assenza di ogni autonomia funzionale e con necessità di assistenza continua, per recarsi nei luoghi di cura

Costi

Non sono previsti costi per il contrassegno disabili permanente Sono previsti specifici versamenti solo nel caso del contrassegno temporaneo.

Normativa

Legge 30 marzo 1971, n.118;

L'art. 188 del D.Lvo 30 aprile 1992, n.285;

L'art. 381 del D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495, Regolamento di esecuzione del CdS, modificato dal D.P.R. 151/2012 e L. 131/2001

Artt. 11 e 12 del D.P.R. 24 luglio 1996, n.503;

D.P.R. n. 151 del 30 luglio 2012 ''Contrassegno di parcheggio per disabili'' europeo;

Documenti da presentare

Rilascio, rinnovo e duplicato del contrassegno disabili auto

Per richiedere il primo rilascio del contrassegno disabili o nel caso in cui il vecchio contrassegno sia scaduto da più di novanta giorni si deve prima ottenere la certificazione medica che attesta la patologia invalidante, dall'Ufficio di Medicina Legale dell'Azienda Sanitaria Locale di appartenenza.
Successivamente, bisogna presentare un'apposita domanda, indirizzata all'Ufficio Commercio-Polizia Amministrativa, competente per il rilascio delcontrassegno, allegando la certificazione medica sopra indicata (art. 381 Regolamento di esecuzione del CdS, modificato dal D.P.R. 151/2012, e L. 131/2001).

Per le persone disabili e/o invalide temporaneamente, in conseguenza di infortunio o per altre cause patologiche, il contrassegno può essere rilasciato a tempo determinato con le stesse modalità, ma la relativa certificazione medica deve specificare espressamente il presumibile periodo di durata della invalidità del contrassegno.


Il rilascio del contrassegno definitivo con validità per cinque anni è gratuito.

Incaricato

Dott.ssa Gianfranca Lucchette Responsabile Ufficio Commercio - Polizia Amministrativa

Tempi interni

30 giorni

Tempi esterni

0 giorni

Tempi complessivi

30 giorni

Note

A chi rivolgersi

Per ottenere il rilascio, il rinnovo e il duplicato del contrassegno disabili è comunque consigliabile informarsi preventivamente presso l'ufficio Commercio-Polizia Amministrativa, competente al rilascio del contrassegno, per conoscere le le esatte modalità da seguire per ottenere il rilascio, rinnovo o duplicato.

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Modulo rstituzione contrassegno invalidi Formato pdf 19 kb
Modulo richiesta-rinnovo-rilascio duplicato, contrassegno parcheggi invalidi europeo dal 2019 Formato pdf 592 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Commercio
Indirizzo: Piazza S. Croce 1, 08020 Gavoi (NU)
Telefono: 078453197-078453633
Fax: 078453263  
Email: suap@comune.gavoi.nu.it-suapcomune.gavoi@gmail.com
Email certificata: suap@pec.comune.gavoi.nu.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto